LIFESAVING: Tanti podi e pass per gli assoluti alla Prova di Qualificazione Regionale

Sabato 30 e domenica 31 gennaio 2021 si è tornati in vasca anche nel Lifesaving: al Palazzo del nuoto di Torino, è andata in scena la Prova di Qualificazione Regionale per i Campionati Italiani Lifesaving di Categoria.

Tanti i risultati di rilievo ottenuti dagli atleti e dalle atlete di SAFA 2000, che sono saliti 42 volte sul podio, per un medagliere che conta, alla fine del week-end, 14 ori, 18 argenti e 10 bronzi. Centrati anche molti tempi limite per i Campionati Italiani Categoria e per i Campionati Italiani Assoluti.

La gara è stata anche l’esordio stagionale per gli Esordienti A e l’esordio assoluto in una manifestazione agonistica per i ragazzi e le ragazze della scuola nuoto salvamento di secondo livello. Tra questi, Stefano Pongolino ottiene anche il tempo limite di categoria nei 100 manich. pinne e torpedo.

Ottima prova di carattere da parte proprio degli Esordienti A, alla prima gara dopo uno stop durato quasi un anno. Atleti e atlete hanno ottenuto risultati ben al di sopra delle aspettative, conquistando 8 medaglie 3 primati regionali. Alice Severgnini è andata a podio 3 volte, con 2 ori e 1 argento. Viola Giannini 2, con 1 oro e 1 argento. Alessandro Greco totalizza 2 argenti. Elena Cecchettini vince 1 argento. Alice Severgnini realizza anche due primati regionali di categoria nei 100 manich. pinne torpedo con il tempo di 1’24″52 e nei 50 manich. pinne con il tempo di 1’35″75. Di Viola Giannini è invece il primato regionale di categoria nei 50 ostacoli, con il tempo di 34″98.

In evidenza tra le femmine della categoria ragazzi Giulia Severgnini che ottiene 4 pass per gli Assoluti ed un argento nella gara 100 pinne torpedo con il tempo di 1’15″44.

Per i maschi della categoria ragazzi spicca la prestazione di Tommaso Chiadò-Viret che sale sul gradino più alto del podio nei 100 manichino pinne con il tempo di 55″63 e nei 50 trasporto manichino con il tempo di 35″82. Un bronzo per lui anche nei 100 manich. pinne torpedo, chiusi in 1’03″94.

Ottimi risultati e tanti pass ottenuti anche tra le file delle categorie superiori, per un bilancio finale che si può sicuramente definire positivo.

I risultati completi della manifestazione sono disponibili a questo link

Avanti così e forza SAFA!

SAFA2000

GRATIS
VISUALIZZA