Il bilancio di questi tre mesi di riapertura e i progetti per la stagione 2020-2021.

In questi giorni fervono i preparativi per la stagione agonistica 2020-2021.

Piscina, Nuoto e Lifesaving.

La squadra di Nuoto e Lifesaving, dopo la ripresa non si è mai fermata, anche ad agosto. Oltre agli allenamenti in piscina gli atleti e le atlete stanno approfondendo il SurfLifesaving, sfruttando la cornice del lago di Avigliana per gli allenamenti in acque libere con canoa e tavola. A luglio, inoltre, si sono svolti a Torino i Campionati Italiani Lifesaving di categoria su base regionale, dove SAFA 2000 si è classificata prima società del Piemonte. La vasca è rimasta a disposizione non solo degli atleti, ma anche di tutti gli amanti del nuoto, che hanno potuto continuare a praticare l’attività libera ed a seguire i corsi didattici a partire dalla riapertura e per tutto il mese di agosto.

Palestra e Volley

La prima squadra di Volley di SAFA 2000 non ha invece ancora avuto modo di riprendere gli allenamenti ma pensa al futuro ed alla nuova sfida che la attenderà in serie C, come dichiarato da Coach Lapalombella in una recente intervista. L’obiettivo della società sarà quello di far ripartire tutte le attività, che coinvolgono circa cento tesserate, dal mini volley alle squadre agonistiche.

Nel frattempo la nostra società ha il piacere di ospitare per una settimana gli allenamenti della formazione maschile del Parella Volley, squadra che milita nel campionato di serie A3.

Estate e Summer Camp

Anche i bimbi del summer camp si mettono alla prova con la rete del volley e “murano il virus” pronti per affrontare le ultime 3 settimane prima della riapertura scolastica.

Il progetto del Summer Camp, nella sua edizione speciale 2020 “#lontanimavicini”, ci ha permesso di accogliere 70 ragazzi e di offrire loro la possibilità di svolgere nuovamente attività di gruppo all’aria aperta. Lo Junior Summer Camp è stata la vera novità di quest’anno. Rivolto a ragazzi e ragazze dai 12 ai 17 anni, con un programma di attività e di esperienze interamente dedicato, ha riscosso molto successo, al punto da rendere necessaria una sua riproposizione il prossimo anno.

Tutto quello che è stato svolto in questi tre mesi è un chiaro messaggio: SAFA 2000 c’è.

La società ha già affrontato la prima riapertura, quella più difficile, dopo il lock-down, con l’adeguamento degli impianti a tutte le normative, al fine di garantire la sicurezza dei nostri iscritti.

È stato un lavoro di squadra che ha coinvolto gli staff tecnici, i collaboratori e il personale di servizio, sotto la guida del presidente Franco Abbà.

La sfida del 2020/2021

Ora SAFA 2000 è pronta per una nuova sfida: garantire l’attività agli atleti ed a tutti gli iscritti nella stagione 2020/2021. Non sarà semplice perché il Covid è tutt’altro che scomparso e ci costringerà ancora a modificare le nostre abitudini. Ci saranno sicuramente normative da rispettare, che saranno più o meno stringenti, a seconda dell’evolversi della pandemia. Sarà necessario rispettarle, per il bene di tutti. In quest’ottica SAFA 2000 si muoverà, come ha fatto in questi 3 mesi, per offrire spazi di allenamento per i suoi atleti e soluzioni didattiche per tutti gli iscritti.

Nei prossimi giorni verranno resi noti i programmi agonistici e gli orari dei corsi. Ci saranno nuove modalità di abbonamento, più flessibili e legate al consumo effettivo dell’attività, così da andare incontro alla situazione di incertezza che tutti stiamo vivendo.

La nostra segreteria è aperta tutti i giorni, con orario continuato dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18:30 e il sabato dalle 9 alle 11:30.

SAFA 2000 c’è!